L’UNICOBAS PARTECIPERA’ AL PRESIDIO DAVANTI ALLA RAFFINERIA ENI DI STAGNO VENERDI’ 29 NOVEMBRE ORE 14

La confederazione sindacale di base CIB UNICOBAS sostiene il presidio organizzato da Fridays for Future davanti alla raffineria ENI di Stagno nella giornata del 29 novembre dalle ore 14 e invita i propri iscritti e simpatizzanti ad essere presenti.
E’ importante denunciare i progetti inquinanti e di sfruttamento umano e ambientale portati avanti da ENI. Da anni il territorio livornese e in particolare la zona di Stagno è sottoposta ad un inquinamento massiccio, con gravi ricadute sull’ambiente e sulla salute di lavoratori e cittadini.
Il prossimo passaggio di questa azienda, leader del capitalismo predatorio, è quello di proporsi come garanzia di ecosostenibilità, rilanciando la presenza nel nostro territorio attraverso un megainceneritore che significherà solamente altri veleni.
Le operazioni di marketing di ENI del resto sono clamorose: non solo pubblicità ingannevoli che spacciano per ecologia ciò che è solamente profitto e sfruttamento, ma anche presenza nelle scuole con progetti di alternanza e di apprendistato in cui viene spacciato per intervento formativo quella che è solo un’operazione di avvio allo sfruttamento delle giovani generazioni.
Denunciamo il ruolo di ENI. Basta sfruttamento- Basta inquinamento- Basta velENI

volantino

Confederazione Italiana di Base UNICOBAS
Sede regionale via Pieroni 27 – 57123 LIVORNO – Tel./Segr. 0586 210116 – Fax 0586 219664
Sito regionale: www.unicobaslivorno.it e-mail: info@unicobaslivorno.it

I commenti sono chiusi