DOMANDE DI PENSIONE: SCADENZA 20 DICEMBRE

Pubblicata il 23 novembre 2017 la circolare operativa (nota 50436/17) relativa ai pensionamenti dal 1 settembre 2018, in attuazione del Decreto Ministeriale 919/17.
La scadenza per la presentazione delle domande di dimissioni volontarie dal servizio (e l’eventuale richiesta di pensione più part-time) per il personale della scuola (docenti/educatori e ATA) è fissata al 20 dicembre 2017
Ricordiamo che le domande di dimissioni, salvo specifiche eccezioni, si presentano utilizzando le istanze online e che oltre alla domanda di cessazione, va anche presentata la domanda di pensione che deve essere inviata direttamente all’INPS.
Di seguito i requisiti necessari per l’accesso al pensionamento a decorrere dal 1 settembre 2018.
Requisiti posseduti al 31 dicembre 2011 ante legge 214/11 (Fornero) e ancora utilizzabili ai fini dell’accesso al pensionamento.
Vecchiaia
• 65 anni di età anagrafica – requisito per uomini e donne
• 61 anni di età anagrafica – requisito di vecchiaia facoltativo esclusivamente per le donne
Anzianità
• 40 anni di contribuzione – requisito della massima anzianità contributiva
Quota
• 60 anni di età e 36 anni di contribuzione – quota 96
• 61 anni di età e 35 anni di contribuzione – quota 96
Per raggiungere la “quota 96” si possono sommare ulteriori frazioni di età e contribuzione (esempio: 60 anni e 4 mesi di età anagrafica con 35 anni e 8 mesi di contribuzione).
Opzione donna (art. 1 comma 9 della legge 23 agosto 2004, n. 243)
Per le sole donne è possibile il pensionamento con l’opzione per il sistema contributivo. Il pensionamento è consentito dal 1 settembre 2018 a condizione che il requisito di età (57 anni) e contribuzione (35 anni) sia stato maturato entro il 31 dicembre 2015 e che venga esercitata l’opzione per il calcolo della pensione con il sistema contributivo. Pertanto chi ha maturato i requisiti dei 57 anni e 35 anni di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2015 potrà presentare domanda di pensione col sistema contributivo.
Nuove regole per l’accesso alla pensione previste dalla legge 214/11 ( Fornero)
Pensione di vecchiaia per uomini e donne con almeno 20 anni di contributi
• 66 anni e 7 mesi entro il 31 dicembre 2018
Pensione anticipata
per le donne, 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018;
per gli uomini, 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018.
È confermata l’abolizione della penalizzazione per coloro che, pur avendo i requisiti del servizio, abbiano meno di 62 anni di età.
Per le domande di cessazione tramite istanze on line consulenza per gli iscritti su appuntamento ( tel. 0586 210116 orario ufficio). Per la domanda di pensione all’INPS consigliamo di rivolgersi ad un patronato.

decreto-ministeriale-919-del-23-novembre-2017-cessazioni-personale-scolastico-2018

nota-50436-del-23-novembre-2017-cessazioni-dal-servizio-personale-scuola-da-settembre-2018

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Commenti chiusi