NEWS 23/10/2020 – LE SCUOLE INIZIANO A CHIUDERE MA NESSUNO VUOLE LA COLPA

Di fronte al fallimento della riapertura delle scuole a causa delle inadempienze di governo ed enti locali relative soprattutto all’insufficiente distanziamento nelle aule, all’insufficienza dell’organico che rende impossibile lo sdoppiamento delle classi e al sovraffollamento dei mezzi pubblici è iniziata la farsa dello scaricabarile: tutti contro tutti, regioni contro governo, sindaci contro regioni.
La ministra Azzolina chiede ai governatori della Lombardia e della Campania Attilio Fontana e Vincenzo De Luca di tornare indietro sulle decisioni di imporre la didattica a distanza nelle scuole superiori e, a De Luca, la ripresa delle lezioni in presenza nella scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione chiuse fino al 30 ottobre accusandoli di aver applicato in maniera restrittiva i Dpcm emanati dal presidente del Consiglio Conte dimenticandosi che gli stessi Dpcm lasciano mano libera alle regioni su queste materie.
Il sindaco di Milano Beppe Sala e quello di Bergamo Giorgio Gori criticano il governatore Fontana perché chide tropppo.
In realtà questa farsa dello scaricabarile, oltre a nascondere le responsabilità di ognuno serve anche a mettere in piedi una specie di trattativa sulla percentuale di DAD da propinare agli studenti: il governo per ora è fermo al 50% alle superiori (escluso il primo anno) ma De Luca e Fontana (e non solo loro) chiedono di più.

In questa situazione c’è chi primeggia per le proprie brillanti idee come l’USR della Toscana che con la nota 13124 del 21/10/2020 impone ai Dirigenti scolastici di sospendere l’assegnazione delle supplenze covid perché deve fare i conti:

“ in considerazione della esigenza di procedere ad un puntuale monitoraggio e verifica sugli incarichi in oggetto, con specifico riguardo ai costi connessi a tali incarichi, ai fini di assicurare la compatibilità con i vincoli di bilancio, si invitano le SS.LL. A sospendere dalla data della presente nota e fino a nuova comunicazione, la stipula e sottoscrizione di nuovi incarichi nei confronti del personale docente ed ATA sui posti “COVID”, ivi incluse le eventuali contrattualizzazioni per le sostituzioni di personale “COVID” assente”

UNICOBAS Scuola & Università
Aderente alla Confederazione Italiana di Base
Sede regionale via Pieroni 27 – 57123 LIVORNO – Tel. 0586 210116
Sito regionale: www.unicobaslivorno.it e-mail: info@unicobaslivorno.it

==>VEDI PDF – NEWS 23-10-2020

nota 13124 del 21/10/2020

I commenti sono chiusi